CONSEGNA GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI A 99€

Fiori di zucca fior di latte e acciughe: la ricetta di giugno

I fiori di zucca fritti in pastella, ripieni di mozzarella fior di latte e acciughe sono una ricetta tipica della cucina ebraico romana, classico piatto primaverile, una vera bontà da preparare appena arrivano i fiori freschi nel mese che va da marzo a giugno. È un piatto ottimo da servire come aperitivo oppure antipasto, sicuramente caldo per non perdere tutto l’aroma e il gusto. Anche se fritto, risulta un piatto molto fresco e sfizioso.

Come si prepara?

PREPARAZIONE 20’     COTTURA 10’     TEMPO TOTALE 30’  PORZIONI 4

Ingredienti

12 Fiori di zucca

12 Filetti di acciughe

1 Mozzarella fior di latte (200gr)

Qb Olio di arachidi (per friggere)

Per la pastella 

200gr Farina

250gr Acqua Frizzante Ghiacciata

Prepariamo la pastella 

Versiamo la farina in una ciotola, aggiungiamo l’acqua gassata poco alla volta e mescoliamo fino ad ottenere un composto cremoso e gonfio. Mescoliamo fino a quando la pastella non risulterà priva di grumi. Lasciatela in frigo fino al momento di vostro utilizzo.

Procedimento per i fiori di zucca 

Pulire i fiori di zucca delicatamente rimuovendo il pistillo nel loro interno, tagliamo la mozzarella formando dei filetti, scoliamo le acciughe e adagiamole sopra una carta assorbente per scolare l’olio in eccesso, infine

riempiamo ogni fiore con un filetto di mozzarella ed un filetto d’alice, chiudiamo il fiore arrotolando delicatamente l’estremità dei petali.

Cottura 

Prendere una pentola dai bordi alti, versare qb di olio di semi di arachide e portare a temperatura.

Riprendere la pastella dal frigorifero e mescolare.

A questo punto, immergiamo completamente il fiore di zucca nella pastella precedentemente preparata, accompagnando il fiore per evitare che la sua estremità si possa aprire e immergiamo il fiore con la pastella nell’olio caldo.

Lasciamo friggere i fiori fin quando non risulteranno ben dorati su tutti i lati, a questo punto li prendiamo con una schiumarola e li trasferiamo su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

Saliamo a piacere e servire i fiori di zucca caldi e ancora filanti.

Quale vino abbinare?

Enantico ti consiglia di gustare i fiori di zucca ripieni con un buon bicchiere di vino bianco fresco. Il Grechetto della cantina Lungarotti è un ottimo accompagnamento. Un vino bianco secco di bella struttura, leggermente amarognolo, che sprigiona tutta la sua intensità aromatica se abbinato a questa ricetta di inizio estate.