CONSEGNA GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI A 99€

Categorie:

Bianco di Torgiano DOC Torre di Giano “Vigna il pino” 2019 -Lungarotti

Produttore:

26,00 

Vino bianco di bella struttura, equilibrato ed elegante. Al naso presenta note floreali e di tiglio, timo e fiori di acacia si alternano a delicate sfumature di cocco, vaniglia e cioccolato bianco. Il gusto è sapido e fragrante con una lunga persistenza nel finale e, al tempo stesso, bilanciato con un’acidità rinfrescante.

Informazioni aggiuntive

Annata

2019

Vitigno

Grechetto, Trebbiano, Vermentino

Tipologia

Vino Bianco

Gradazione Alcolica

13°

Formato

0,75cl

Note Aggiuntive

Contiene Solfiti

Abbinamenti

Piatti di Mare, Primi di terra, Risotti

Disponibile

Descrizione

Selezione speciale del Torre di Giano, proveniente dal cru Vigna Il Pino di proprietà della famiglia Lungarotti. E’ stato uno dei primi bianchi italiani maturati in legno, già negli anni ’70, in anteprima sulle mode recenti. Sua caratteristica è la presenza discreta del legno che si limita a sostenere la struttura del vino che ne rende particolarmente piacevole l’abbinamento con il cibo. Vigna Il Pino prende il suo nome da un grande pino secolare. Le uve utilizzate per produrre il Torre dii Giano Vigna il Pino sono Vermentino, Grechetto e Trebbiano raccolte a metà settembre. Nella vinificazione il 30% del mosto fiore ottenuto da una pressatura soffice. Dopo criomacerazione, è fermentato e maturato sulle fecce fini in barrique per 3 mesi a temperatura controllata; il restante 70% fermenta in acciaio. Dopo l’assemblaggio che avviene nella primavera successiva alla vendemmia il vino è imbottigliato ed affinato per 1-2 anni prima di uscire sul mercato.

Temperatura di servizio consigliata 12°-14°C. Se ben conservato ha vita molto lunga, non comune per un bianco seppur strutturato

 

 NOTE DEGUSTATIVE Nel bicchiere un colore giallo paglierino di buona intensità e con brillanti riflessi verdognoli, con il passare degli anni tende al dorato. Al naso fruttato (pesca gialla e agrumi) e di buona complessità; finale leggermente floreale con raffinati sentori boisé. Al palato morbido di miele di tiglio e dolce di pere e gelsomino, presenta una delicata acidità agrumata e un retrogusto lungo e sapido; fresco e minerale, quasi salino in chiusura.

ABBINAMENTI è un vino che chiama l’accompagnamento gastronomico: piatti di alta cucina, in particolare pesce e crostacei; è inoltre particolarmente indicato per minestre asciutte ed in brodo, risotti, specialmente se a base di tartufo o funghi, zuppa di cipolla, sformati di verdure, pasta alla carbonara.

Potrebbero piacerti anche...

Aggiungi al carrello
Aggiungi al carrello
Aggiungi al carrello